Vite da non dimenticare: personaggi noti del Chierese che ci hanno lasciato nel 2019

Vite da non dimenticare: personaggi noti del Chierese che ci hanno lasciato nel 2019

Sono molti personaggi del Chierese che ci hanno lasciato nel 2019.

Dalla fondatrice del Sermig a una delle colonne portanti del Chieri Calcio. Donne e uomini che hanno segnato la storia del territorio. Tanti anche i fatti di cronaca che hanno reso famosi i propri protagonisti per la loro tragica fine.

Il mese  di gennaio si è aperto con la scomparsa di Augusto Bertolina, 94 anni, vicesindaco e consigliere del comune di Berzano San Pietro negli anni Sessanta.

Il 22 gennaio ci ha lasciato all’età di 91 anni la chierese Margherita Oddenino, per decenni impegnata nella gioielleria che gestiva insieme al marito Serafino Cortevesio .

Ad inizio febbraio, il mondo della pesca ha perso un campione, l’andezenese Angelo Baiotti, che nel 1963 aveva fondato la Società Pescatori Sportivi Chieresi.

Il 17 marzo è mancato, all’età di 84 anni, Oreste Vergnano, simbolo del ciclismo chierese. Era anche volontario dell’opera cottolenghina.

Durante il mese di aprile, Chieri rimane incredula di fronte alla caduta mortale di Giuseppe Piras, precipitato dalla scala a lavoro, mentre stava sistemando un gazebo.

Ad inizio maggio è scomparsa all’età di 76 anni, Maria Cerrato, la quale, insieme al marito, aveva fondato a Chieri, il Sermig, ovvero, il Servizio Missionario Giovani.
Tra i personaggi noti del Chierese, nel mese di giugno si piange la scomparsa di Luisa Carello, che aveva ricoperto la carica di vicesindaco a Pino Torinese.

Il 2 luglio, a soli 39 anni, si spegne Pierluigi Piovano, storico tifoso del Fenera Chieri ’76.

Altro tragico epilogo ad agosto. Perde la vita, durante uno scontro frontale, Luca Mammolito, 32 anni, figlio dell’ex sindaco di Cambiano.

E’ nuovamente un fatto di cronaca ad aprire le pagine nel mese di settembre. Viene a mancare, colpita dalla Febbre del Nilo, Annamaria Dan, 75 anni. La pensionata è rimasta in coma per alcuni giorni dopo esser stata ricoverata all’ospedale di Chieri . E’ stata il secondo caso in due mesi nel Torinese di questa malattia tropicale: a luglio si era ammalata una donna di Poirino, poi guarita.

Il 27 ottobre, all’età di 77 anni, scompare Valentino Mariotto, uno dei geometri storici di Cambiano.

A novembre si piange la scomparsa di Adolfo Bagnasacco, morto all’età di 90 anni. Rappresentava una delle colonne del calcio Chieri.

Il 1° dicembre , all’età di 81 anni, scompare invece il medico Luigi Capitolo, che per più di 40 anni, ha curato i pazienti di Baldissero, Pavarolo e Montaldo.

 

Foto di foto Renzo Bussio, tratta da la Voce del Tempo

Leave a Reply

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: